Damocle era un cortigiano del tiranno di Siracusa Dionisio II. Era il 4° secolo aC.

Un giorno Damocle disse a Dionisio:

'Nessuno può essere più felice di te!'

'Vuoi che ti faccia provare la mia felicità?' chiese il tiranno.

Damocle rispose di sì.

 

048 La spada di Damocle, R.Westall

 

 

 

Dionisio allora lo invitò a cena e fece servire un magnifico banchetto ma, proprio sopra la testa del cortigiano, fece mettere una spada taglientissima appesa ad un crine di cavallo.


Damocle trascorse la serata in uno stato di angoscia.

'Vedi, disse allora Dionisio, come è felice la mia vita. Nonostante tutte le mie guardie armate, essa non dipende che da un filo.'