Lady Godiva era la bellissima sposa di Leofric, conte di Mercia e signore di Coventry.

Siamo in Inghilterra nell'11° secolo.

Suo marito imponeva ai sudditi delle tasse spropositate e spesso il popolo si rivolgeva alla signora, chiedendo pietà e giustizia.

 

01 Lady Godiva supplica Leofric 

 

 

La dama aveva ripetutamente supplicato il marito di essere più clemente, ma invano.

Ad un'ulteriore richiesta, Leofric pensò ad un espediente per risolvere la faccenda.

'Va bene, ti giuro che abbasserò le tasse se tu cavalcherai nuda attraverso la città'.

Leofric, conoscendo il carattere pudico e riservato della sposa (consideriamo anche i tempi), era certo che lei non lo avrebbe fatto e non avrebbe potuto più domandargli niente.

02 Lady Godiva, M. Claxton, 1850 

 

Lady Godiva fece correr voce che domani a mezzogiorno stiano tutti in casa e non guardino fuori dalle finestre.

Lei si spogliò, sciolse i lunghissimi capelli con cui si coprì il seno e cavalcò nuda attraverso la città. Nessuno la vide.

 

 

 

 

 

 

 

 

  03 Lady Godiva, J. Collier, XIX secolo

 

   

 04 L'insegna di un pub a Coventry

 

  

 

 

Non è vero, solo uno, un sarto curioso e impertinente, Peeping Tom cioè Tommaso lo sbircione, occhieggiò dalla finestra. Si racconta che per punizione Tom diventasse poi cieco.

Ma Leofric mantenne la promessa.