NietscheFriedrich Nietzsche, il filosofo tedesco del mito del Superuomo e di Così parlò Zarathustra si trovava a Torino, in Piazza Carlo Alberto, una sera del gennaio 1889. Aveva quarantacinque anni.

Aveva dato già qualche segno di squilibrio mentale, forse dovuto alla sifilide, ma conduceva una vita normale.

Quella sera nella piazza passava una carrozza e il conducente toccò il cavallo con la frusta per farlo muovere più in fretta.

Nietzsche corse vicino all'animale, gli abbracciò il collo singhiozzando, poi crollò al suolo senza conoscenza.

Non si riprese più.

Lui stesso nel maggio precedente aveva scritto in una lettera ad un amico:

...... stanotte ho fatto un sogno strano. Abbracciavo il collo di un cavallo......