La Vita Genovefae scritta intorno al 525 racconta che......

nell'anno 422 nasceva a Nanterre, vicino a Parigi, una bambina cui diedero il nome di Geneviève.

GenoveffaA sei anni fu consacrata a Dio da San Germano e a quindici entrò a far parte di un gruppo di vergini che si dedicavano a opere di carità e penitenza.

Genoveffa mangiava solo due volte la settimana, il giovedì e la domenica e per tutta la quaresima non usciva mai dalla sua cameretta.Genoveffa2

Nel 451 Attila con gli Unni si stava dirigendo verso Parigi e gli abitanti vennero presi dal panico. Avrebbero voluto fuggire in massa.

Ma Genoveffa li rassicurò: "Dio salverà la città". Non tutti erano d'accordo e la donna rischiò addirittura di essere linciata. La sua preghiera venne esaudita da Dio e la minaccia degli Unni passò.

Poco dopo ci fu una carestia. Genoveffa, allora, per mezzo di un battello risalìla Senna e si procurò granaglie presso i contadini per poi distribuirle generosamente.

Morì a ottant'anni e sulla sua tomba fu eretto un modesto oratorio di legno, trasformato più tardi in basilica.

Le sue reliquie furono bruciate dai giacobini durante la Rivoluzione francese.

Santa Genoveffa è la patrona di Parigi.